Oh my GOT

C’è stato un tempo in cui vivevamo le nostre vite serenamente, circondati da terroristi, freevax, scie chimiche e pezzi di Gigi d’Alessio. Poi è arrivato Game of Thrones, e le vite di molti sono cambiate in maniera netta. D’un tratto Westeros e la Terra hanno iniziato ad entrare in rotta di collisione, creando un luogo di confine dominato da draghi, non morti dagli occhi blu, regine ossigenate e donne nude col fuoco dentro. Come non rimanerne ammaliati insomma. Ma arriverà un giorno in cui tutto questo smetterà, un giorno che pare sarà simile a fine febbraio 2019, ma soprattutto molti di noi da oggi, cioè dalla fine di questa settima e impressionante stagione, si troveranno a dover affrontare una veglia interminabile di circa un anno e mezzo. Saremo sperduti, spaesati, vivremo nuovamente un mondo in cui non esistono enormi muri, assassinii e intrighi politici, dove la religione non domina le menti fragili e i potenti non schiacciano i deboli. Sarà un periodo duro, a cui tutti dovremo prepararci al meglio evitando atteggiamenti equivocabili dalla gente comune. Non girate per strada con enormi spadoni in acciaio di Valiria, non millantate titoli nobiliari che non possedete, non cercate di resuscitare i morti, non datevi all’incesto, bevete responsabilmente. E tutto quello che vedrete qui sotto. Perché Game of Thrones è ben più di una semplice serie.

 

Oh my GOT, life after Game of Thrones: Drakaris. Accendere un accendino facendogli sputare fuoco. Non male.
 
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Quando cerchi tuo figlio per il pranzo ma rischi di trovartelo dentro al pasticcio di carne.
 
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Portare a spasso il cane con un campanaccio intonando shame e inneggiando ai sette dei.
Oh my GOT, life after Game of Thrones. porre tre ouva davanti a un camino pretendendo di ottenere dei draghi.
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Mettere a letto i propri figli ricordandogli che la notte è buia e piena di terrore.
 
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Decapitare una bambola di Cersei Lannister come solo il Dio dai mille volti saprebbe fare.
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Leggere la favola di Jon Snow White ai propri figli, prima della buona notte.
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Salutare per strada ricordando a tutti che tutti devono morire. E pretendendo un Valar Dohaeris di rimando.
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Andare da uno psicologo per risolvere i propri problemi ed imbattersi in Brandon Stark.
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Quando inizia a far freschino e tu sai esattamente cosa dire.
 
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Bere puà essere un mestiere se conosci Tyrion Lannister.
 
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Niente è meglio del pane di metalupo per allietare la serata ai commensali.
 
Oh my GOT, life after Game of Thrones. Per concludere il corvo dai due occhi più il terzo attaccato con nastro adesivo.


MoviMente, un progetto instancabile

Lavorare per Linda è stato facile, sebbene il fitness, lo yoga, il pilates […]

Oh my GOT

C’è stato un tempo in cui vivevamo le nostre vite serenamente, circondati da […]


Yoga in pink

Non voglio usare troppe parole per dare un senso a questo progetto, perché […]

Pin It on Pinterest