US Sassuolo Restyling Logo

PREMESSE

Adoro regalarmi mattinate di lavoro incocludente la Vigilia di Natale, per tal ragione ho deciso di buttarmi nel restyling del marchio U.S. Sassuolo, nella magra speranza possa diventare più di un semplice progetto a vuoto… Da cosa nasce questa folle idea? dal fatto che ieri sono stato al Mapei Stadium a guardarmi il trionfo contro l’Internazionale (altra mia squadra del cùore). I biglietti a me consegnati, quasi come dono natalizio, mi hanno permesso la visione del match a ridosso del gabbiotto Vip, tant’è che quando mister Iachini è stato espulso me lo sono trovato alle spalle, con mia somma gioia. Il campanilismo verso i colori neroverdi mi ha spinto a seguire questa squadra dai tempi della Serie B, ma visto che le pantofole mi hanno sempre attratto molto più delle fredde gradinate dello stadio ho preferito abbonarmi a Sky Calcio per seguire i miei beniamini comodamente affossato nel divano. Di questa squadra ho sempre ammirato il progetto societario, le dimensioni provinciali ma ambiziose, la qualità dei giocatori. Ma il logo no, il logo m’è sempre parso trai più brutti della Serie A (Benevento a parte). Ho dunque pensato di dargli un ordine, snellirlo nelle forme e creare maggiore equilibrio trai vari elementi che lo compongono, pur rimanendo fedele al marchio originale.

 

LE FORME

Ho deciso di partire dalla sezione aurea per studiare le forme principali e poi calibrare di conseguenza le secondarie e i tratti più significativi. Successivamente sono stati introdotti degli elementi grafici relativamente estranei a questa logica ma in realtà, nelle proporzioni, hanno anch’essi un chiaro richiamo a questo quadro progettuale.

 

sassuolo logo restyling, le forme base. Tutto parte dallo studio delle forme relative alla sezione aurea, una serie di quadrati uniti da questa magica regola matematica.

 

FORME SEMPLICI

Lo scudetto base del marchio originale è di rara complessità, probabilmente nelle volontà iniziali c’era l’ardire d’ispirarsi all’araldica calcistica tipica della Premier Leauge…ma evidentemente qualcosa nel percorso è andato storto. Essendo io discreto estimatore del calcio britannico ho deciso di cercare una specie di sintesi tra quelle forme e una logica più italiana e rigorosa di inizio secolo, costruendo una via di mezzo comunque molto legata al marchio originale US Sassuolo.

 

sassuolo logo restyling, primi passi. Lo scudetto originale è stato semplificato a forme basiche, eliminando i barbigli esterni e spostando la fascia centrale secondo le proporzioni della sezione aurea.

sassuolo logo restyling, le striature superiori. Molto più sottili rispetto alle originali, le strisce neroverdi nella sona superiore del marchio hanno un'eleganza di fondo molto più raffinata rispetto alle precedenti, più spesse e sgraziate.

sassuolo logo restyling, le colline in fiore. La parte alta si compone poi delle tre colline affiancate e su cui campeggiano due fiori, simbolo araldico del comune di Sassuolo. Per rendere tutto molto più elegante si è deciso di uniformare il tratto alle forme base di progettazione e trasformare i fiori in semplici accostamenti di circonferenze, aventi distanze regolari dalle colline.

sassuolo logo restyling, le colline in fiore. La parte alta si compone poi delle tre colline affiancate e su cui campeggiano due fiori, simbolo araldico del comune di Sassuolo. Per rendere tutto molto più elegante si è deciso di uniformare il tratto alle forme base di progettazione e trasformare i fiori in semplici accostamenti di circonferenze, aventi distanze regolari dalle colline.

sassuolo logo restyling, le colline in fiore. La parte alta si compone poi delle tre colline affiancate e su cui campeggiano due fiori, simbolo araldico del comune di Sassuolo. Per rendere tutto molto più elegante si è deciso di uniformare il tratto alle forme base di progettazione e trasformare i fiori in semplici accostamenti di circonferenze, aventi distanze regolari dalle colline.

sassuolo logo restyling, le bande inferiori. La costruzione delle bande inferiori parte in realtà dallo sviluppo della circonferenza centrale che diventerà il pallone nella parte bassa del marchio. Fatto quello, lo spazio rimanente viene colmato da altre due circonferenze poi tagliate a metà, corrispondente dunque al raggio della circonferenza stessa. Questo rappresenterà lo spessore della banda inferiore e verrà equidistanziato tra il pallone e il bordo dello scudetto.

sassuolo logo restyling, le bande inferiori. La costruzione delle bande inferiori parte in realtà dallo sviluppo della circonferenza centrale che diventerà il pallone nella parte bassa del marchio. Fatto quello, lo spazio rimanente viene colmato da altre due circonferenze poi tagliate a metà, corrispondente dunque al raggio della circonferenza stessa. Questo rappresenterà lo spessore della banda inferiore e verrà equidistanziato tra il pallone e il bordo dello scudetto.

sassuolo logo restyling, il pallone. Il pallone centrale nel mentre si svilupperà con un pentagono al centro avente altezza pari a un terzo del diametro della circonferenza. Oltre all'elemento centrale se ne svilupperanno altri 4 posti veritcalmente e orizzontalmente rispetto a questo elemento di partenza.

sassuolo logo restyling, il pallone. Il pallone centrale nel mentre si svilupperà con un pentagono al centro avente altezza pari a un terzo del diametro della circonferenza. Oltre all'elemento centrale se ne svilupperanno altri 4 posti veritcalmente e orizzontalmente rispetto a questo elemento di partenza.

IL FONT

Se c’è una cosa che ho sempre mal sopportato del marchio originale era il font. Indecifrabile come scelta, ho deciso di buttarmi su qualcosa di solido e moderno come il Futura Bold e di adattarne leggermente il tratto per renderlo più omogeneo rispetto al resto del marchio.

 

sassuolo logo restyling, il testo. Posto nella bande centrale, il testo cambierà di font, diventando un Futura e perderà il colore bianco per meglio amalgamarsi al logo, divenendo quindi nero.

COLORI

 

Ed eccolo, in tutta la sua dannata semplicità. Un marchio asciutto ed essenziale, adatto come scudetto e perfetto come brand istituzionale sul quale ricamare un immagine coordinata convincente. Ho arbitrariamente deciso di virare il verde su toni leggermente più pastellati e lasciare nero il font al centro del marchio, il bianco iniziale proprio non mi tornava.

 

 

 

sassuolo logo restyling, il logo finale. Più asciutto ed elegante, il nuovo marchio del Sassuolo si presenta dunque con un verde leggermente più chiaro rispetto all'originale e con una serie di tratti molto più definiti rispetto al precedente. Un marchio a metà tra l'iconografia della Premier League e i vecchi marchi storici della tipografia italiana.

Hope you enjoy it guys, di seguito una splendida GIF animata in cui riassumo tutta la filippica che vedete sopra. Buone feste natalizie, soprattutto se siete neroverdi…

 

 


US Sassuolo Restyling Logo

PREMESSE Adoro regalarmi mattinate di lavoro incocludente la Vigilia di Natale, per tal […]


BeeLab, università e comunicazione si incontrano

“Ti scasserò la minchia” mi disse Giulio il giorno in cui finii in […]

Pin It on Pinterest